Sostieni la Croce Rossa

L’Associazione della Croce Rossa Italiana ha per scopo l’assistenza sanitaria e sociale sia in tempo di pace che in tempo di conflitto. Da più di 150 anni l’Associazione interviene e affronta le situazioni di vulnerabilità delle comunità con risorse e mezzi propri, diffondendo una cultura della non violenza e contribuendo al mantenimento e alla promozione della dignità umana.

Garanzia e guida delle azioni sono i sette Principi Fondamentali del Movimento Internazionale di Croce Rossa, che ne costituiscono lo spirito e l’etica: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità. I Principi Fondamentali sono garanti dell’azione del Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, ma anche della CRI e di ogni suo singolo volontario.

La CRI è prima di tutto una Associazione di persone che aiutano altre persone. Per questo ogni contributo, che viene dai singoli cittadini o da gruppi di persone che si organizzano per aiutarci, di qualsiasi entità sia, è per noi fondamentale.
Puoi sostenere le attività e i progetti del Comitato Locale di Saronno effettuando una donazione attraverso i seguenti canali:

Ragione sociale: “Associazione della Croce Rossa Italiana – Comitato locale di Saronno” Indirizzo: “Via G.Marconi n° 5 21047 Saronno (VA) ” PEC: cl.saronno@cert.cri.it Partita IVA: 03384850123 Codice Fiscale: 03384850123 IBAN: IT11T0521650520000000048000 (Banca Creval) BIC/SWIFT: BPCVIT2S

Agevolazioni fiscali per le donazioni

Le donazioni effettuate da persone fisiche munite di Codice Fiscale e  assoggettate all’Irpef possono essere integralmente dedotte, entro il limite del 10% del reddito complessivo netto imponibile e fino a un’erogazione massima di 70.000 €  (Art. 83, comma 1 del D. Lgs. n. 117/2017) oppure parzialmente detratte dalle imposte normalmente calcolate in base alle aliquote tributarie, per un importo non superiore a 30.000 € annuali (Art. 83, comma 2 del D. Lgs. n. 117/2017). La percentuale detraibile è il 35%. A prescindere dall’importo della donazione, non è possibile detrarre una cifra superiore a 10.500 € per ciascun periodo di imposta.

Le donazioni effettuate da aziende sono deducibili fino al 10% del reddito d’impresa dichiarato (con abolizione del limite dei 70.000,00 €/annui previsti dalla normativa precedente).
Qualora la deduzione superi il reddito netto dichiarato, l’eccedenza può essere computata fino al quarto periodo d’imposta successivo, fino alla concorrenza dell’ammontare (Art. 83, comma 2 del D. Lgs. 117/2017).

Obblighi e divieti:
le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra loro.
Ai fini del trattamento fiscale di cui sopra, non è necessaria alcuna attestazione da parte di CRI Saronno, ma è sufficiente l’estratto conto della donazione effettuata con modalità tracciabile (n.b. occorre riportare in causale la voce “donazione”).  
Le donazioni in contanti non rientrano in alcuna modalità di agevolazione.