Riconoscere, prevenire e combattere la violenza e la discriminazione di genere nelle coppie adolescenti attraverso l’abbattimento dei pregiudizi e la diffusione della cultura del rispetto e dell’accettazione. Entra nel vivo il progetto “FM: stiamo sulla stessa frequenza”, realizzato dai Giovani della Croce Rossa Italiana in collaborazione con Fondazione Lang Italia e Librì Progetti Educativi con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento delle Pari Opportunità.

Grazie all’impegno di oltre 80 Volontari Giovani CRI, opportunamente formati sul tema, e al coinvolgimento di 13 Comitati distribuiti in 9 regioni italiane, si stanno svolgendo e proseguiranno fino a dicembre diversi laboratori esperienziali in 29 istituti secondari di primo grado. In modalità telematica o, in alcuni casi in presenza, centinaia di studenti e studentesse avranno la possibilità, attraverso un momento di scambio e condivisione, di riflettere e imparare a riconoscere le discriminazioni, la violenza e gli abusi di genere. 

Oltre agli incontri svolti dai Volontari CRI, sono stati distribuiti i Toolkit cartacei di FM negli oltre mille istituti scolastici aderenti al Progetto. I contenuti educativi hanno come protagonisti due adolescenti alle prese con la prima storia d’amore e sono stati realizzati da un team di psicologi e pedagogisti con l’intento di fornire agli insegnanti strumenti didattici innovativi e interattivi per affrontare le tematiche di genere all’interno delle proprie classi.

Inoltre, la campagna si sviluppa sui social attraverso una “challenge” online con l’hashtag #stiamosullastessafrequenza a cui possono partecipare tutti gli adolescenti tra gli 11 e i 19 anni che risponderanno alla sfida lanciata dalle star dei social RichardHTT&Fraffrog e Matt&Ste. La prima coppia di influencer trasformerà in disegni e fumetti le storie e le esperienze personali mandate dai ragazzi, la seconda coinvolgerà i teenager per sfatare alcuni dei più diffusi pregiudizi costruiti intorno al genere maschile e femminile.